Sapevi che il tuo cervello non dice la differenza tra qualcosa che stai davvero vivendo e una situazione immaginata?

E sì, questo è già stato scientificamente provato: le stesse aree del tuo cervello si attivano quando immagini, ad esempio, di mangiare un limone e quando lo fai davvero. Vai avanti, provalo! Immagina di toccare il limone, sentirne la pelle tra le mani, guardare il colore del limone, la sua forma … Immagina tutti i dettagli di questo limone. Ora taglialo a metà, annusa il suo profumo e infine porta il limone in bocca. Che succede? Non stai salivando, facendo facce a causa dell’acidità?

È bello mangiare limoni immaginari, ma questo principio può anche essere usato in un modo molto più utile. Anzi, ecco cosa le sophrologists durante una sessione: offrono esercizi di visualizzazione. Durante questi esercizi puoi stare tranquillo durante una passeggiata in montagna, tu progetto essere fiduciosi la prossima volta che parli o riscoprire la gioia provata durante la tua ultima vacanza in famiglia al sole.

Ci proviamo?

Seduto o sdraiato, la cosa più importante è che tu sia seduto comodamente. Inspirare profondamente attraverso il naso, quindi espirare delicatamente attraverso la bocca. Continua altre 2 o 3 volte fino a quando senti un senso di calma e relax.

Lascia che un piacevole ricordo venga da te.

Riaccendi questo momento emotivamente carico e lasciati andare stimolando i tuoi sensi. Trova nella tua memoria immagini, profumi, suoni, colori, sensazioni … E soprattutto facce felici.

Approfitta di questo ricordo per riempirti pensieri positivi ! Riempiti di queste sensazioni positive e soprattutto non dimenticare che puoi trovare queste sensazioni (ripetendo questo esercizio) tutte le volte che vuoi nella tua vita quotidiana.