Come ridurre il consumo o sbarazzarsi della dipendenza in gravidanza? Una domanda significativa, quando conosciamo l’impatto del fumo passivo per il bambino nello stato del feto.

La soprologia può quindi essere una soluzione?

Aborto spontaneo, parto prematuro, danno fisico o mentale per il neonato, l’elenco potrebbe essere lungo o spaventoso. Tuttavia, alcune donne trovano difficile ridurre o addirittura interrompere il consumo di nicotina. Come nella stragrande maggioranza dei casi, il fumo è la risposta quasi istantanea allo stress, possiamo capire che smettere prima o durante la gravidanza è, per loro, complicato da gestire.

pubblicità

Come con qualsiasi dipendenza, una cessazione graduale e accompagnata porterà risultati molto migliori. La frustrazione sarà gestita man mano che procedi. L’effetto bramoso sarà più facile da riempire e superare.

Un fattore motivante per smettere di fumare per una donna incinta rimane, soprattutto, l’interesse del bambino. Se non gli auguriamo complicazioni o carenze dalla nascita, allora pianificare 9 mesi senza tabacco sembra superabile.

Ma poiché la gravidanza può anche generare stress, ansia e apprensione, e l’unico strumento nella lotta per superarli rimane il tabacco. Il circolo vizioso ricomincia.

Come è efficace la sophrologia?

L’interesse della sophrologia nella gestione dello stress e delle emozioni negative è oggi indiscutibile. Il vantaggio della tecnica per una donna incinta soggetta ai dettami del tabacco sarebbe quello di riuscire ad avvicinarsi al suo corpo, ai suoi sentimenti e, per ripercussione, ai sentimenti del suo bambino.

Diventa consapevole di ciò che sta accadendo dentro di te per liberarti da una dipendenza che potrebbe essere dannosa per il bambino che stai portando.

Le sessioni di sophrology funzionano in modo crescente. La gestione dello stress, la spinta e il desiderio di limitare l’arresto o il consumo fino a quando la consegna diventerà il filo conduttore comune. Per ottenere efficienza e offrire risultati convincenti, la formazione è essenziale in questo caso. Esercizi di rilassamento dinamico dovrebbero essere praticati quotidianamente per creare e mantenere questa dinamica di astinenza. E non appena nasce un desiderio, questi stessi esercizi diventano uno strumento benefico, senza controindicazioni per la madre o il bambino. Esercizi che la madre può facilmente riprodurre qualunque sia il luogo, il tempo o la situazione.

Poiché la sophrologia agisce sulla respirazione, sul rilassamento muscolare e sull’immaginazione mentale, è probabile che un programma dedicato alla cessazione del fumo possa avere ripercussioni positive durante la gravidanza sia per la madre che per il bambino.