C’è un cosiddetto polo a Soissons prevenzione ed educazione del paziente che aiuta le persone che vogliono smettere di fumare. Questa struttura offre loro sia l’assistenza di uno specialista del tabacco, a sofrologo e un dietista. Gli ultimi due intervengono principalmente quando il dipendenza il tabacco è più psicologico che fisico (quest’ultimo viene trattato con i soliti sostituti). Il centro stima che alla fine di questa cura (composta da diverse sessioni, la prima delle quali si svolge in un gruppo) circa il 30% dei pazienti interrompe il loro consumo per un anno (statistiche fatte con persone che rimangono in contatto con il Polo).

Fonte: union.presse.fr