Desiderare un figlio sopra ogni altra cosa e affrontare lo shock dell’infertilità è spesso una prova dolorosa per una coppia. Il percorso verso la riproduzione umana assistita medica (PMA) che sempre più donne e uomini intraprendono ogni anno è lungo, pieno di difficoltà e complesso. Potrebbe essere stato vissuto come un viaggio in cui atti, test e trattamenti medici trasformano la vita di tutti i giorni in un susseguirsi di combattimenti, grandi e piccoli. Stress, tristezza, delusione, gelosia, ma anche speranza e aspettativa.

A volte difficile per coloro che hanno intrapreso questa avventura di non perdere terreno, affogati nelle emozioni e negli effetti collaterali dei trattamenti. La Softrologia è quindi un prezioso metodo di accompagnamento. In effetti, la Softrologia ha molto da offrire come strumento per lasciarsi andare, equilibrio e fiducia in se stessi. Soprattutto da quando ti senti bene nella testa e nel corpo, avere il morale ed essere sereni ottimizza le possibilità di successo di una fecondazione in vitro o di un’inseminazione.

La Sofrologia consente di riconciliarsi e ricollegarsi con questo corpo a volte rifiutato, scoprire tecniche di respirazione e rilassamento, sperimentare meglio le modifiche corporee dovute ai trattamenti ma anche domare le paure legate al protocollo PMA.

pubblicità

L’alleanza tra il lavoro sul corpo e il lavoro sulla mente e la ricerca dell’equilibrio tra i due assume il suo pieno significato, tanto più nei casi di infertilità inspiegabile.

E un secondo per testimoniare: ” Man mano che le sessioni procedevano, mi sono riconnesso con il mio corpo. Questo corpo che ho finito per rifiutare, odiando perché non mi permetteva di avere un figlio. Questa riconciliazione mi ha permesso di riaprire, di ascoltare i messaggi del mio corpo, di imparare ad amarlo. Ho trovato rapidamente un equilibrio. La mancanza di bambini era ancora presente, ma la Sofrologia mi ha permesso di fare un passo indietro, ritrovare la fiducia in me stesso e nel mio corpo.

La Sofrologia consente inoltre di preparare ogni fase del protocollo PMA visualizzando un’esperienza positiva di successivi interventi: stimolazione ovarica, puntura dei follicoli e trasferimento dell’embrione per FIV, Inseminazione per IAC e IAD. Si tratta anche di prepararsi positivamente alla prossima gravidanza.

“Armati di questa nuova serenità, abbiamo intrapreso una quarta inseminazione artificiale. Ho praticato la Sofrologia su base giornaliera per prepararmi all’inseminazione. Grazie a questo allenamento, quest’ultima inseminazione si è svolta con gioia e buon umore. E ha funzionato, sono rimasta incinta! Spiega una giovane donna che era accompagnata da un Sofrologo.

Complementare alla cura classica delle coppie sterili, la Sofrologia consente un reinvestimento positivo del suo corpo e del suo progetto d’infanzia per sperimentare questo modo complicato ma molto meraviglioso di nascita in un modo diverso.

Autore: Laura Caldironi, Sofrologa.