Non è necessario presentare qui il supporto soprologico per le donne in gravidanza. D’ora in poi, sappiamo che permette a una donna di sperimentare la sua gravidanza e il suo parto più serenamente.

Questo periodo importante nella vita di una donna è caratterizzato da profondi sconvolgimenti: corporeo, emotivo e psichico. La metamorfosi che si svolge in questi pochi mesi cambia decisamente il nostro aspetto, il suo e quello degli altri.

Cambia anche la percezione del posto di una donna. Durante questa fase della loro vita che precede l’arrivo di un bambino, le donne devono essere accompagnate, rassicurate, sicure … Sì, ma non solo durante questo periodo. Perché se c’è una nascita “prima”, c’è ovviamente un “dopo”.

pubblicità

Dopo il parto, inizia una nuova fase della vita … che non sarà più come la precedente. È un po ‘come se nascessero due persone nuove, una piccola che si aspetta tutto dalla vita, che crescerà e si costruirà di giorno in giorno, e un’altra che dovrà prendere un nuovo posto fatto di tanti estranei . La nuova madre deve adattarsi all’alta velocità e trovare le risorse e le risposte alle molte domande che si pone.

Le domande che scorrono da tutte le parti sono di ogni genere. Nello stile di vita della città, l’isolamento delle madri interferisce e / o impedisce la trasmissione naturale attraverso le proprie madri. Esperienza negativa, questa perdita di trasmissione intergenerazionale lascia le donne isolate e talvolta molto sole.

La vita quotidiana è disturbata, tutti i parametri di riferimento cambieranno perché cambieranno in natura. È un periodo destabilizzante ed estremamente fragile generato da vari fattori. Tra gli altri: esaurimento dovuto alla mancanza di sonno, lo sconvolgimento ormonale che accompagna il parto, l’arrivo di ondate di latte, la sostituzione di organi che consentiranno al corpo di riprendersi dal parto, per non parlare del relazione madre-figlio che prende piede.

Questa relazione madre-figlio prende vita con la sua parte di nuove emozioni da gestire. Le emozioni a volte si tingevano di ansia per la propria capacità di essere madre, incluso baby blues (depressione postpartum), un passaggio noto per essere difficile da superare.

In pratica, se è noto e dimostrato il supporto prenatale prenatale, è meno noto che la soprologia può consentire alle donne di diventare indipendenti su base giornaliera dopo il parto e durante questi sconvolgimenti. E questo, grazie a strumenti facilmente appropriati.

Può aiutare:

  • Sblocca risorse emotivo insospettato;
  • armarsi fiducia affrontare questa nuova situazione;
  • Erilasciare le tensioni che tutti questi cambiamenti risultano;
  • Recuperare l’immagine del tuo corpo indebolito da trasformazioni e parto;
  • fit più facilmente al nuovo ritmo della vita;
  • Comprensione delle relazioni nella nuova configurazione familiare;
  • Concentrati su te stesso non dimenticare te stesso – prenditi del tempo per te stesso;
  • Fidati di te stesso senza sentirsi in colpa nel rapporto con il bambino.

Il supporto sophrological rende anche possibile trova un nuovo equilibrio molto delicatamente in modo che tutti, il padre, la madre e il bambino, possano prendere il loro posto “qui e ora”.

Autore: Sandrine CORDANI, Sophrologie.